16 ottobre 2019

Jogging invernale: lo sport fa bene anche al freddo!

Il freddo invernale non è più una scusa per evitare di fare un po’ di sport all’aria aperta. A quanto pare si verificano meno traumi e infortuni quando si esercita il fisico durante i periodi freddi piuttosto che nelle afose giornate estive. E’ ovviamente opportuno prendere le giuste precauzioni, ma allo stesso tempo non farsi influenzare da false credenze.

Secondo John Castellani dell’Army Reserch Institute of Environmental Medicine (Usa) bisogna evitare di coprirsi troppo quando si esce a fare jogging: “le persone sono convinte che occorra uscire con maglione, giacca a vento e doppio berretto,  mentre in realtà quando si inizia l’attività fisica bisognerebbe avvertire un po’ di freddo, per poi acclimatarsi e, per mantenere la temperatura ideale, non fermarsi nella corsa nemmeno quando si suda. Chi è allenato e gode di buona salute non dovrebbe indossare più di una felpa, eventualmente con guanti e cappello”.

Oltre a scarpe da corsa di ottima qualità, è importante indossare capi in microfibra e teflon, che trasportano il sudore verso l’esterno e quindi non rimangono umidi. Per l’inverno sono in commercio vestiti sportivi con una superficie irruvidita, che tengono particolarmente caldo.

E’ essenziale coprire anche la testa, dato che è la parte del corpo indispensabile per regolare il calore corporeo.

Altra convinzione errata è quella che l’aria fredda possa nuovere ai polmoni, rendendoli più vulnerabili nei confronti di malattie come l’asma. Kenneth Rundell, della Marywood University, la definisce “una falsità: l’aria, nel momento in cui arriva ai nostri polmoni, ha già assunto la temperatura del nostro corpo. Quello che può fare male al nostro organismo è l’aria troppo poca umida, ma che si può incontrare sia in inverno che in piena estate”

Unica avvertenza importante: non smettere di correre finchè non si è sull’uscio di casa e si ha la possibilità di cambiarsi!

da www.mondobenessereblog.com

Articoli correlati


Speak Your Mind

*