21 marzo 2019

Dolcetti casalinghi tipo ferrero rocher

Ci sono stati periodi che alle nostre corse, ogni domenica ritornavamo con una confezione di wafer alla nocciola. Ad un certo punto non si sapeva più cosa farne. Se li mangiavi, ecco subito pronto il senso di colpa per avere ceduto alla tentazione; non li mangiavi andava a finire che scadevano.

Come riciclarli?

Risposta:

ci facciamo i cioccolatini tipo rocher! (alla faccia della linea!)

Ingredienti per circa 25 rocher:

500 gr. di wafer alla nocciola

250 gr. Nutella

100 gr. di nocciole intere sgusciate

150 gr. di granella di nocciole

300 gr. di cioccolato fondante in barrette.

Tritare finemente i wafer.

Aggiungere la nutella e mescolare fino ad ottenere un impasto sodo e umidiccio.

Versare il composto tra due fogli di carta forno, stendere con il mattarello una sfoglia dello spessore di mezzo cm.

Riporre la sfoglia in frigorifero per 15 minuti.

Successivamente con un coppapasta o stampino ricavare dalla sfoglia dei dischi.

Prendere le nocciole intere ed immergere una ad una, per metà, nella nutella e porle al centro di ogni disco.

Quindi chiudere il disco formando una pallina tonda.

Passare le palline nella granella di nocciola e lasciare riposare in frigorifero per 30 minuti.

Nel frattempo sciogliere a bagnomaria le barrette di cioccolato.

A questo punto immergere una alla volta nel cioccolato fuso le palline; lasciate sgocciolare qualche secondo e porle su carta forno a raffreddare.

Per accelerare il raffreddamento potete riponere i rocher in frigorifero.

Ideali come diceva la pubblicità nei momenti in cui “più che fame … avrei voglia di qualcosa di buono!”  🙂

Articoli correlati


Speak Your Mind

*